Tango Masai

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


"Alla testa dell'armata C'era un uomo bianco, ritto e sprezzante in groppa a un cavallo baio dal portamento fiero... Aveva occhi chiari e penetranti, la linea del naso più affilata della lama di una spada, la pelle brunita dal sole." "Nei libri di Fermine, di magia si tratta e come una magia sono scritti." Beniamino Placido, la Repubblica All'inizio del Novecento, nel cuore di tenebra dell'Africa Nera, un coraggioso bianco che ha trascorso la giovinezza presso l'antico e valoroso popolo dei masai, dove ha sposato la bellissima Meeyu, si pone al comando di guerrieri ribelli e abbatte il tirannico sultano di Tabora. Tango Masai, questo il suo nome, cerca di instaurare un regime di libertà e democrazia, contro l'ipocrisia e lo strapotere delle potenze coloniali che hanno da secoli oppresso gli indigeni con l'avallo dell'impero britannico, ma l'impreparazione del popolo, le rivalità tribali e alcuni drammatici eventi lo costringeranno a compiere scelte estreme... Con questo suo nuovo romanzo, dalla scrittura agile, elegante e ricca di atmosfere esotiche, Maxence Fermine racconta una grande storia di amore e di avventura che si riassume nell'epopea moderna di una capo bianco, un eroe solitario che, come Lawrence d'Arabia, sposa la causa degli oppressi e la sostiene, con la sola forza della sua volontà, a ogni costo.

"Alla testa dell'armata C'era un uomo bianco, ritto e sprezzante in groppa a un cavallo baio dal portamento fiero... Aveva occhi chiari e penetranti, la linea del naso più affilata della lama di una spada, la pelle brunita dal sole." "Nei libri di Fermine, di magia si tratta e come una magia sono scritti." Beniamino Placido, la Repubblica All'inizio del Novecento, nel cuore di tenebra dell'Africa Nera, un coraggioso bianco che ha trascorso la giovinezza presso l'antico e valoroso popolo dei masai, dove ha sposato la bellissima Meeyu, si pone al comando di guerrieri ribelli e abbatte il tirannico sultano di Tabora. Tango Masai, questo il suo nome, cerca di instaurare un regime di libertà e democrazia, contro l'ipocrisia e lo strapotere delle potenze coloniali che hanno da secoli oppresso gli indigeni con l'avallo dell'impero britannico, ma l'impreparazione del popolo, le rivalità tribali e alcuni drammatici eventi lo costringeranno a compiere scelte estreme... Con questo suo nuovo romanzo, dalla scrittura agile, elegante e ricca di atmosfere esotiche, Maxence Fermine racconta una grande storia di amore e di avventura che si riassume nell'epopea moderna di una capo bianco, un eroe solitario che, come Lawrence d'Arabia, sposa la causa degli oppressi e la sostiene, con la sola forza della sua volontà, a ogni costo.

Commenti

Autore


  • Maxence Fermine

    è nato ad Albertville, ha trascorso parte della sua infanzia a Grenoble e attualmente vive in Alta Savoia. Bompiani ha pubblicato Neve (1999), Il violino nero (2001), L’apicoltore (2002), che ha ri [...]


Caratteristiche


    • Marchio: Bompiani
    • Collana: LETTERATURA STRANIERA
    • Prezzo: 7.50 €
    • Pagine: 168
    • Formato libro: 22 x 14
    • Tipologia: CARTONATO
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788845255779

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...