Scelte fatali

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


La serie di eventi che segna l’inizio della Seconda Guerra Mondiale ha lasciato il mondo intero frastornato: in questo clima di incertezza, un ristretto gruppo di persone si trova a fronteggiare scelte decisive, da cui può dipendere il successo o la sconfitta. Ian Kershaw ripercorre la serie di decisioni fatali prese tra il maggio 1940 – quando la Gran Bretagna decide di continuare a combattere invece di arrendersi – e l’autunno del 1941 – quando Hitler appoggia la “Soluzione Finale” della Questione Ebraica. A Londra, Tokyo, Roma, Mosca, Berlino e Washington, politici e generali devono affrontare la crisi che sta per consumarsi contando su poche informazioni e gravi problemi logistici, economici e militari. Questo libro racconta i retroscena di quelle scelte, entrando nelle stanze del potere al cospetto dei leader di allora: la risposta combattiva di Churchill alla campagna francese, l’ordine di Hitler di invadere l’Unione Sovietica mentre Stalin presta il fianco all’Operazione Barbarossa, la politica degli aiuti militari portata avanti da Roosevelt, la scelta del comando giapponese di attaccare gli Stati Uniti pur prevedendone le nefaste conseguenze. Decisioni che hanno segnato le vite di milioni di persone e cambiato irrimediabilmente il futuro del mondo.

La serie di eventi che segna l’inizio della Seconda Guerra Mondiale ha lasciato il mondo intero frastornato: in questo clima di incertezza, un ristretto gruppo di persone si trova a fronteggiare scelte decisive, da cui può dipendere il successo o la sconfitta. Ian Kershaw ripercorre la serie di decisioni fatali prese tra il maggio 1940 – quando la Gran Bretagna decide di continuare a combattere invece di arrendersi – e l’autunno del 1941 – quando Hitler appoggia la “Soluzione Finale” della Questione Ebraica. A Londra, Tokyo, Roma, Mosca, Berlino e Washington, politici e generali devono affrontare la crisi che sta per consumarsi contando su poche informazioni e gravi problemi logistici, economici e militari. Questo libro racconta i retroscena di quelle scelte, entrando nelle stanze del potere al cospetto dei leader di allora: la risposta combattiva di Churchill alla campagna francese, l’ordine di Hitler di invadere l’Unione Sovietica mentre Stalin presta il fianco all’Operazione Barbarossa, la politica degli aiuti militari portata avanti da Roosevelt, la scelta del comando giapponese di attaccare gli Stati Uniti pur prevedendone le nefaste conseguenze. Decisioni che hanno segnato le vite di milioni di persone e cambiato irrimediabilmente il futuro del mondo.

Commenti

Caratteristiche


    • Marchio: Bompiani
    • Collana: SAGGI
    • Prezzo: 28.00 €
    • Pagine: 840
    • Formato libro: 23 x 15
    • Tipologia: CARTONATO
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788845269882

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...