Areopagitica

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ...


Discorso per la libertà di stampa

Testo inglese a fronte

Areopagitica è il maggiore scritto in prosa di Milton e il primo testo della letteratura europea dedicato interamente al tema della libertà di stampa e di pensiero. Scritto a Londra nel 1644, durante la presa di potere del Parlamento inglese dopo i lunghi anni di monarchia assoluta del re Carlo I, costituisce un accorato appello alle forze parlamentari e protestanti in cui Milton credeva, e dalla cui parte si era già pubblicamente schierato. Il Parlamento, impaurito dall’ondata di pubblicazione di opuscoli e di scritti polemici di ogni genere che aveva seguito la caduta nel 1640 dell’intera impalcatura della legislazione approvata dal monarca, aveva di nuovo imposto controlli alla stampa che minacciavano, tra l’altro, di colpire gli scritti in favore del divorzio dello stesso Milton. Tuttavia il suo testo supera una dimensione personale per muoversi in un ampio spazio storico e ideale, arrivando a offrire una nuova e ardita definizione delle libertà individuali che sottendono una società libera e moderna. Questa edizione è stata curata da Mariano Gatti e da Hilary Gatti (Università di Roma “La Sapienza”), che si occupano della filosofia e della letteratura del Rinascimento. Il commento al testo è stato articolato in modo da offrire, da una parte, una spiegazione semplice e chiara delle caratteristiche linguistiche della prosa di Milton (nota dei curatori, parole chiave), e, dall’altra, un’interpretazione storico-critica sia del testo nel suo insieme, sia dei singoli punti più problematici. Una particolare attenzione è stata prestata alle fonti storiche e letterarie utilizzate da Milton, e in particolare all’uso della Bibbia che è una costante ispirazione di fondo. Nella presentazione di questo testo al pubblico italiano, tuttavia, si è voluto sottolineare, con particolare rilievo, anche la radice umanistica di un pensatore tra i più colti e raffinati della tradizione inglese. Il testo originale a fronte è basato su diverse copie della prima edizione, consultate personalmente dai curatori e controllate sull’edizione di E. Sirluck (Yale University Press, 1959).

Discorso per la libertà di stampa

Testo inglese a fronte

Areopagitica è il maggiore scritto in prosa di Milton e il primo testo della letteratura europea dedicato interamente al tema della libertà di stampa e di pensiero. Scritto a Londra nel 1644, durante la presa di potere del Parlamento inglese dopo i lunghi anni di monarchia assoluta del re Carlo I, costituisce un accorato appello alle forze parlamentari e protestanti in cui Milton credeva, e dalla cui parte si era già pubblicamente schierato. Il Parlamento, impaurito dall’ondata di pubblicazione di opuscoli e di scritti polemici di ogni genere che aveva seguito la caduta nel 1640 dell’intera impalcatura della legislazione approvata dal monarca, aveva di nuovo imposto controlli alla stampa che minacciavano, tra l’altro, di colpire gli scritti in favore del divorzio dello stesso Milton. Tuttavia il suo testo supera una dimensione personale per muoversi in un ampio spazio storico e ideale, arrivando a offrire una nuova e ardita definizione delle libertà individuali che sottendono una società libera e moderna. Questa edizione è stata curata da Mariano Gatti e da Hilary Gatti (Università di Roma “La Sapienza”), che si occupano della filosofia e della letteratura del Rinascimento. Il commento al testo è stato articolato in modo da offrire, da una parte, una spiegazione semplice e chiara delle caratteristiche linguistiche della prosa di Milton (nota dei curatori, parole chiave), e, dall’altra, un’interpretazione storico-critica sia del testo nel suo insieme, sia dei singoli punti più problematici. Una particolare attenzione è stata prestata alle fonti storiche e letterarie utilizzate da Milton, e in particolare all’uso della Bibbia che è una costante ispirazione di fondo. Nella presentazione di questo testo al pubblico italiano, tuttavia, si è voluto sottolineare, con particolare rilievo, anche la radice umanistica di un pensatore tra i più colti e raffinati della tradizione inglese. Il testo originale a fronte è basato su diverse copie della prima edizione, consultate personalmente dai curatori e controllate sull’edizione di E. Sirluck (Yale University Press, 1959).

Commenti

Caratteristiche


    • Marchio: Bompiani
    • Collana: TESTI A FRONTE
    • Prezzo: 11.00 €
    • Pagine: 192
    • Formato libro: 20 x 12
    • Tipologia: BROSSURA
    • Data di uscita:
    • ISBN carta: 9788845291616

Loading...
corner-top

Dai una tua valutazione

Ti fa sentire:

Condividi su Facebook la tua valutazione

Questo libro mi fa sentire

Lo voglio leggere

Il caso di Harry Quebert

Joel Dicker



Loading...